Cremazione salme

cremazione

La cremazione della salma è una pratica antica e diffusa in tutto il mondo: oggi tale pratica è riconosciuta anche dalla Chiesa Cattolica ed è considerata una valida alternativa alla tradizionale tumulazione.
Grazie alla lunga esperienza nel settore, oggi anche l'agenzia funebre Farina è in grado di far fronte a questo servizio con la massima disponibilità e nel pieno rispetto del regolamento in vigore.

PERCHÉ SCEGLIERE LA CREMAZIONE?

Le motivazioni che spingono una persona a scegliere la cremazione possono essere molteplici, anche di natura etica: questa pratica infatti, a differenza della sepoltura, ha costi di gestione sicuramente ridotti, richiede meno spazio fisico per il defunto (con grandi vantaggi in termini di risorse naturali e impatto ambientale) ed è considerata altamente igienica ed ecologica.
Viene infine scelta come pratica funeraria da coloro che non appartengono ad alcun credo religioso e desiderino quindi un funerale laico.

CREMAZIONE

COME AVVIENE LA CREMAZIONE

L’intervento consiste essenzialmente nell’inserimento del corpo del defunto all’interno del forno crematorio, che in questo caso specifico può raggiungere anche i 1100 gradi. Per questo motivo, la bara che contiene le spoglie mortali deve essere il più possibile in legno naturale, con pochi elementi decorativi in metallo. Una volta che il processo di calcificazione ha avuto luogo, è possibile estrarre dal forno le ceneri, che dopo essere state ulteriormente sminuzzate vengono quindi consegnate ai famigliari del dipartito all’interno di un’ urna cineraria.
Il processo si presenta quindi come completamente naturale, basato essenzialmente sull’azione del calore e dell’incenerimento: l’agenzia Farina si mette a disposizione per illustrare tutti i vantaggi della cremazione, fornendo anche materiali di pregio come urne in marmo, in pietra naturale, in legno.

LA DISPERSIONE DELLE CENERI IN ITALIA

Una volta in possesso dell’urna cineraria, i parenti del defunto, su autorizzazione espressa in tal senso da parte di chi non c’è più, possono scegliere come gestire le ceneri contenute. Secondo la legge n.130 del 30/03/2001 esistono tre possibilità:

  • l’urna viene depositata all’interno di un loculo o nel cinerario del Comune
  • l’urna può essere conservata anche fuori dal cimitero, presso un luogo caro al defunto (ad esempio presso l’abitazione di un parente prossimo)
  • le ceneri possono essere disperse in natura (presso fiumi, mari, in montagna e comunque lontano da luoghi densamente abitati).

Per maggiori informazioni o per conoscere tutte le normative e le modalità per la scelta della cremazione non esitare a contattare la sede di Sanremo: l'agenzia funebre Farina opera in tutto l'Imperiese, comprese anche le località di Ospedaletti e Arma di Taggia.

Share by: